Storia

Storia dell'azienda

I nostri campi,
la nostra storia.

L’Azienda Agricola Bressi, da tre generazioni si occupa della lavorazione della terra. Nata come cerealicola negli anni ’70 con nonno Giovanni, agli inizi del 2000 differenzia la sua produzione costruendo le prime serre a tunnel in una piccola porzione di terra, dove inizia a mettere a dimora piantine di pomodori della varietà cuore di bue.

Da qui si sviluppa la vendita del pomodoro fresco, che dopo pochi anni è sempre più richiesto da grandi e piccoli consumatori.

Nel corso degli anni aumentano le serre, più tecnologiche e all’avanguardia, seguendo un percorso di innovazione anche nelle nuove tecniche colturali esistenti.

Da 3 generazioni

Coltivazione Integrata

Pomodoro Cuore di Bue

Pannelli fotovoltaici

20 Anni di Esperienza

Coltivazione in serra
di pomodori “Cuore di Bue”

Impiego Stagionale

Più di 35 lavoratori hanno
raccolto i nostri pomodori.

FILOSOFIA DELL'AZIENDA

Oltre il prodotto la persona

Tumatì è anche nel sociale

Benvenuti nella terra di Tumatì

Benvenuti nella terra di Tumatì

COME LAVORIAMO

Tecniche colturali
e strumenti

Una coltivazione attenta ai bisogni della pianta e della terra dove abita, il tutto abbinato a soluzioni tecniche all’avanguardia per un prodotto di qualità e genuino.

  • Selezione accurata di piante cuore di bue
  • Supporto tecnico di agronomo
  • Impollinazione con i "Bombi"

Analisi del terreno

L'analisi chimica del terreno (pH) consente un corretto piano di concimazione.

Irrigazione e nutrimento

Irrigazione localizzata associata alla concimazione. Tecnica chiamata fertirrigazione.

Potatura

Essenziale tecnica, praticata più volte l'anno, per ottenere produzioni di qualità migliori.

Serre automatizzate

La temperatura e l'umidità delle serre permette un maggior controllo della coltura.

Perchè scegliere la nostra azienda agricola?

Crediamo nella qualità del lavoro e nei valori della famiglia.

L’agricoltore è un mestiere bellissimo ed impegnativo. Ogni giorno la natura ci indica la strada da seguire. Impossibile non sbagliare, ma ripartire con entusiasmo è fondamentale.

disegno-piante-bianco